Fabrizio Tavernelli

Fabrizio Tavernelli

 29

Performance


e intanto la dignità se ne è andata via ballando
con un nuovo flashmob e un altro premio
e ci hai messo la faccia e ci hai messo anche il cuore
e ci hai messo quel poco che ti rimane
nelle nuove scenografie motivazionali e coreografie aziendali
che ti porti fino in casa
che ti ruba quel tempo che forse non è mai stato libero
tra sorrisi e balletti tragici
che ti hanno ridotto come un bambino alla prima comunione

sul palco di una farsa di una sagra parrocchiale
con i passi incerti del saggio di fine anno
sulle tremanti note della canzoncina di natale
dove racconti quanto sei bravo a lavorare
quel posto di lavoro che diventa il palco luminoso
dove rappresenti la tua sfiga
dove reciti la tua sconfitta
dove esponi le tue oscenità

che grande performance, che grande performance di vita

e intanto la dignità era solo un infortunio
come la mano che la pressa ti ha tranciato
come il respiro in un silos soffocato
era meglio l’alienazione
che questo scodinzolare davanti al tuo padrone
se gli dai la zampa e fai la guardia al suo tesoro
sarai il trofeo della sua cacciagione

che grande performance, che grande performance di vita

Fabrizio Tavernelli – voce, arpeggiatore, prophet one, archetto drone
Marco Santarello – chitarra , ebow, tremolo
Alessandro De Nito – synth, minimoog
Marco Tirelli – basso
Lorenzo Lusvardi – synth drum
Giorgio Canali – chitarra arpeggio,solo finale

Hinterlassen sie einen kommentar zu dem lied

Verwandte künstler