Yoko Hyperpop

Yoko Hyperpop

 POP
 32

Bewerten sie:
Abstimmung von benutzern: 0.0/10 - Stimmen insgesamt: 0

Tra melbourne e tiburtina


Che strana situazione,
Averti accanto e non poterti
accarezzare, Perché fuori c’é
un’epidemia internazionale, E
norme sanitarie da revisionare
Che strana situazione,
Baciarsi con i cuori
virtuali, Fare l’amore
solo con le mani,
Un sito mi propone porno
con i nani Sai che credo non
mi scorderò,
Di questi giorni in cui mi chiedi
quando ti rivedrò, Non lo so

Chissà,
Se le tue lentiggini verranno fuori
con l’estate, Ti scoppieranno sulla
faccia,
Come la bomba di Hiroshima

Che strana
situazione, Esistere
ma essere distanti,
Come due idee politiche
pericolanti, Abbracciamoci o
cacciamo via i migranti, Sai che
credo che ti penserò,
Come quei giorni che eri a Melbourne ed io a Tiburtina


Chissà,
Se le tue lentiggini verranno fuori
con l’estate, Ti scoppieranno sulle
faccia,
Come la bomba di Hiroshima
Ci sta chi dice serve un cambio
generazionale, I vecchi devono
morire,
Ed il governo
collassare, Ti prego
stringimi più forte,
Finche non sarai a
casa

Hinterlassen sie einen kommentar zu dem lied

Biografia

La sana follia di Valentino Puccio, la penna raffinata e popolare di Tiziano Capponi, l'anima al miele metal di Marco Marcatili ed il romantic groove di Mario Gennari: in una parola, YOKO. La band, nata a Roma nel 2018, si inserisce in punta di piedi nell'impetuosa corrente punk-rock nazionale, ma, anziché seguirla, la risale e la inverte. Eclettici, stravaganti, riflessivi e istintivi al tempo stesso, regalano al pubblico un suggestivo tocco personale, in uno strabiliante patchwork sonoro, un'incredibile antitesi di mente e cuore che, proprio come lo Yin e lo Yang, si amalgama e coesiste alla perfezione. Un'inaspettata sorpresa per le orecchie ed una travolgente carezza per l'anima.

Verwandte künstler