Yoko Hyperpop

Yoko Hyperpop

 POP
 214

Bewerten sie:
Abstimmung von benutzern: 0.0/10 - Stimmen insgesamt: 0

Make up artist


Il mio cane torna con un cuore
in bocca, Sembra il mio,
Sembra il tuo,
Non siamo poi cosi
diversi, Sempre gli
stessi
Ci siamo persi,
Dietro i vicoli di
casa, Non sei più
ritornata,
Dalla tua ultima
serata, Eri cosi
ubriaca

Come in
metropolitana,
Alle sette di
mattina,
Ti riconosco,
Sei sempre più truccata sembri una
disperata, Ma che hai sei malata?

E ti hanno visto fuori
provincia, Sono anni che
non ci parliamo,
L’ultima volta che ti ho
vista,
Ricordo il tuo sguardo come un
uragano, Te lo dico piano piano,
Che ti ho
dimenticata, Come
green is the color,
Dal ’71

Come in
metropolitana,
Alle sette di
mattina,
Ti riconosco,
Sei sempre più truccata sembri una
disperata, Ma che hai sei malata?

Hai perso il tuo
coraggio? Come me
Ti guardo e sento
che, Hai perso
il tuo coraggio, Come
me

Come in
metropolitana,
Alle sette di
mattina,
Ti riconosco,
Sei sempre più truccata sembri una
disperata, Ma che hai sei malata?

Di ritorno da Firenze,
Mi ricordo in
quell’istante, Ti avrei
abbandonata, Lungo
il ciglio della strada,
Come tu fossi una
puttana, Ma che hai?
Sei arrabbiata

Hinterlassen sie einen kommentar zu dem lied

Biografia

La sana follia di Valentino Puccio, la penna raffinata e popolare di Tiziano Capponi, l'anima al miele metal di Marco Marcatili ed il romantic groove di Mario Gennari: in una parola, YOKO. La band, nata a Roma nel 2018, si inserisce in punta di piedi nell'impetuosa corrente punk-rock nazionale, ma, anziché seguirla, la risale e la inverte. Eclettici, stravaganti, riflessivi e istintivi al tempo stesso, regalano al pubblico un suggestivo tocco personale, in uno strabiliante patchwork sonoro, un'incredibile antitesi di mente e cuore che, proprio come lo Yin e lo Yang, si amalgama e coesiste alla perfezione. Un'inaspettata sorpresa per le orecchie ed una travolgente carezza per l'anima.

Verwandte künstler