Egreen

Egreen

 248

Bewerten sie:
Abstimmung von benutzern: 0.0/10 - Stimmen insgesamt: 0

Sangue


Me ne fotto del tuo disco, rischio come chi non punta al posto fisso
Vedi me dal vivo, è come chi dice che ha visto Cristo
Zio, capisco, ovvio che non mi stupisco
Scrivo in studio con il pepe al culo
Più che un tossico a digiuno è niente adesso crudo
Al prossimo diluvio sputo sporco dentro il mio profumo
Due gambate e mezzo l'uno
Vai a capire cos'è che mi è preso, mentre ci rifletti c'è il tuo flow appeso
Per le palle, bella fregatura: chi ti ascolta ha preso un pacco osceno senza reso
Questa è roba nuova, killer, gialla a Mestre
Il giorno del processo un'ora prima muore il teste
In Francia in piazza giorno di proteste
In pancia covo altre 600 strofe come queste
C'è l'odio dentro, c'è l'odio dentro, c'è l'odio dentro
Ho ancora il sangue alle pupille
Ho scopato la fame con le sue figlie
Conosco lo schifo per filo e per segno
Non basta l'amore, c'ho in faccia il suo segno
Non sogno e se sogno non li racconto
Manco a me stesso ma ho un disco pronto

Sangue alle pupille, in pancia la gastrite
Venerate quel che non capite
Venerate quel che non capite
Sangue alle pupille, in pancia la gastrite
Sangue alle pupille, in pancia la gastrite
Venerate quel che non capite
Venerate quel che non capite
Sangue alle pupille, in pancia la gastrite

Scendo sbadigliando sopra la tua salma
C'ho il demonio in testa che mi dice falla
Già dai quindici anni avevo in tasca un arma
Ora non bevo più per mantener la calma
Un auto aborto con un mitra
Voglio tornare nella fica
Sopra il mio flipper tengo un'orca
Ma mi fa il verso della foca
Non voglio buste, zero [?]
Non fare il tirchio vecchio, manda
Che morirò come una bomba
Portando con me la marmaglia
Qui non si muove mai una foglia
Che questo negro non lo voglia
Tu fai il figo da mille miglia
Vengo a cercarti la famiglia
C'ho l'odio dentro, c'ho l'odio dentro, c'ho l'odio dentro
Ho la gastrite per la rabbia
La galera vecchio ti cambia
Velenoso come un Black Mamba
Scendevo solo per la bamba
Bastardo già che ero in fasce
Rapine ma solo ai pusher

Sangue alle pupille, in pancia la gastrite
Venerate quel che non capite
Venerate quel che non capite
Sangue alle pupille, in pancia la gastrite
Sangue alle pupille, in pancia la gastrite
Venerate quel che non capite
Venerate quel che non capite
Sangue alle pupille, in pancia la gastrite

Hinterlassen sie einen kommentar zu dem lied

Verwandte künstler