Songtext Il disordine che ti appartiene von Filippo Ferrante

Il disordine che ti appartiene

A volte sai mi chiedo se,
questo amore davvero esiste,
o forse sono io che cambio quando sto con te...

E poi mi chiedi: che ora è?
Ed io mi perdo in quel dettaglio
che se è già tardi lo stampo su di me

Ora mi ascolti ma non capirai,
sono già perso tra i pensieri miei?
che ne sarà di noi?
E se mi sogni non mi perderai...
Sono già preso lo ammetto,
lo sai non resisto?

Rit:
Cantami una canzone, spiegami cos'è migliore
Portami dove questo resterà ancora
Spogliami come ti viene, stringimi se mi fa male
Lascia qui il disordine che ti appartiene.


E tutto il Mondo gira intorno a te,
Se ora mi guardi io già arrossisco...
Ma lascio tutto e parto adesso in un secondo proprio lì con te?

E questi segni non li capirai,
sono i riflessi dei tuoi vizi poi..
che restan su di noi?
Se adesso chiami non risponderò...
Non sono più preso lo ammetto,
adesso capisco?

Rit:
Cantami una canzone, spiegami cos'è migliore
Portami dove questo resterà ancora
Spogliami come ti viene, stringimi mi fa male
Lascia qui il disordine che ti appartiene.

E questi segni non li capirai,
sono i riflessi dei tuoi vizi ormai...
che restano di noi.