Songtext Dal vertice del vortice von Eroi Del Pensiero

Dal vertice del vortice

Della mia chitarra l'accordatrice
della mia stonatura l'intonatrice
da quando ti ho vista ho capito che, hai reso il difficile semplice
del mio sorriso l'artefice, dei miei calcoli la calcolatrice
dei movimenti l'imitatrice
il mio disegno diventa un quadro e tu sei la sua cornice
delle mie passioni l'infiammatrice
dei miei primi passi l'istruttrice
della mia impronta ne sei la matrice
della mia tristezza l'occultatrice
Battisti direbbe sei mastice
del mio colore sei la vernice
del mio pensiero sei Nietzsche
delle mie canzoni l'ispiratrice
dei miei progetti l'ideatrice
delle contusioni la massaggiatrice
delle confusioni la risolutrice
della mia crescita la misuratrice
delle mie azioni la moltiplicatrice
-pronto amore
-amore come è andata?
-eh ho dato il nostro disco al discografico di cui ti avevo parlato e adesso sto cercando un albergo per dormire. Speriamo che gli piaccia la nostra musica
-ma vedrai che gli piacerà la tua musica
-si speriamo, no perchè stare ancora così lontano da casa.. è difficile, senza il tuo sorriso, vorrei tornare, non ce la faccio
-comunque quando torni sono qui che ti aspetto e facciamo la gita al lago che mi hai promesso prima di partire
vertice vortice vertice vortice vertice vortice vertice vortice vortice vertice vertice vortice vortice vertice
la mia vita non vincerà il disco d'oro ma tu sei la mia produttrice
la mia vita non vincerà l'Oscar ma tu sei la mia attrice
 
 

Folgen Eroi Del Pensiero